I migliori tool per testare le performance del tuo sito web

0
55
I migliori tool per testare le performance del tuo sito web Osting.it

Se sei uno sviluppatore web, sicuramente ti sarà capitato che il tuo sito web andasse lento, o non avesse le performance sperate, senza capirne i motivi.

A tal proposito, scopri quali sono i migliori tool per testare le performance del tuo sito web, ed iniziare subito a risolvere tutti i problemi segnalati.

Perché è indispensabile testare le performance?

Bisogna iniziare misurando. Quando si parla di performance bisogna iniziare inviduando il problema. Trovare cosa non va nel proprio sito è il primo passo per migliorarlo.

Ecco perchè le misurazioni sono così importanti quando si vuole migliorare la velocità del proprio sito web. Se non hai delle metriche da cui partire non hai neanche una misura del tuo successo, non ti puoi semplicemente fidare delle sensazioni come “il sito sembra più veloce”.

Spesso quando si lavora su un sito web, soprattutto per chi è alle prime armi, ci si ritrova a fare dei piccoli miglioramenti.

Comprimere le immagini, migliorare leggermente il codice, effettuare la minificazione dei file Java Script e quant’altro, sono solo alcune delle tante tecniche che potrai utilizzare.

Tuttavia anche dopo aver pensato di aver fatto tutto il possibile, c’è sempre qualcosa che sfugge e qualche miglioria mancante.

In questi casi quindi, è sempre meglio affidarsi a tool disponibili in rete ed altamente professionali per iniziare ad effettuare test sulle performance del tuo sito web.

In questo modo avrai una panoramica completa della situazione attuale e di tutte le migliorie e le ottimizzazioni che potrai effettuare.

Quindi inizierai a lavorare direttamente alla radice del problema.

Inoltre effettuando tutte le ottimizzazioni passo passo e misurando nuovamente il tutto ogni volta, ti renderai subito conto se la situazione è migliorata.

Quali sono i migliori tool per il testing delle performace?

In rete si possono trovare tantissimi tool, per la maggior parte delle volte disponibili gratuitamente.

Tra i più famosi, completamente gratuiti ed utilizzati ci sono:

-Google PageSpeed Insights

I migliori tool per testare le performance del tuo sito web Osting.it

Come suggerisce il nome, si tratta di uno strumento Google che testa le performance del tuo sito web su una scala da 1 a 100.

Ovviamente maggiore è il numero, maggiore è l’ottimizzazione del tuo sito web.

Google PageSpeed Insights inoltre, ti fornisce report del tuo sito web, sia dal lato desktop che dal lato mobile.

Inoltre ti fornisce una lista delle ottimizzazioni e i consigli per migliorare il tuo sito web, basandosi soprattutto su:

  • Tempo di caricamento dei primi contenuti da visualizzare.
  • Tempo di caricamento dell’intera pagina.

Per quanto riguarda il report mobile, è presente anche la sezione “User Experience” che include statistiche consigli sulla dimensione di link, bottoni e quant’altro.

-Pingdom Speed Test

I migliori tool per testare le performance del tuo sito web Osting.it

Anche con Pingdom Speed Test potrai contare su un tool di misurazione delle performance altamente professionale.

I report sono divisi in quattro sezioni, ognuna delle quali includono il grado delle performance, grafici, analisi e cosi via.

I risultati inoltre vengono anche caratterizzati dalla dimensione dei contenuti delle pagine, il tipo di contenuti, le richieste dei tipi dei contenuti e le richieste del dominio.

Anche in questo caso, come per Google PageSpeed Insights, vengono riportate una serie di ottimizzazioni consigliate.

-GTmetrix

I migliori tool per testare le performance del tuo sito web Osting.it

Insieme a Pingdom Speed Test e Google PageSpeed Insights, si tratta di uno dei più famosi ed utilizzati tool per testare il tuo sito web.

GTmetrix offre un catalogo completo di tutte le statistiche riguardanti il tuo sito web, assegnando un grado delle performance e dell’ottimizzazione generale che varia da F ad A e una percentuale.

Include inoltre anche YSlow, che ti permette di conoscere tutte le caratteristiche che rallentano il tuo sito web, secondo Yahoo!.

Come tutti i tool di misurazione delle performance di rispetto, anche GTmetrix mette a disposizione un catalogo completo di tutte le ottimizzazioni da effettuare.

Effettuando la registrazione gratuita, potrai inoltre scegliere di testare il tuo sito web specificando il browser come Chrome e Firefox, e compararne i risultati.

Avrai anche la possibilità di testare le performance in base alla connessione, se WiFi oppure cablata, con Ads attivi e con plugin come Adblock attivi.

Insomma, si tratta di un tool davvero completo con tantissime funzionalità.

-WebPageTest

I migliori tool per testare le performance del tuo sito web Osting.it

Ultimo ma non meno importante, è WebPageTest.

Si tratta di uno strumento molto simile a quelli citati sopra, con la differenza che è capace di misurare le performance del tuo sito web da oltre 40 località, su un totale di 25 browser (anche mobile) differenti.

Anche in questo caso viene assegnato un punteggio che varia da F ad A in base alle performance, la compressione, il caching e cosi via.

Offre inoltre anche funzionalità avanzate come la cattura dei video, disabilitare JavaScript, ignorare certificati SSL, spoofing e tanto altro ancora.

Conclusioni

Non aspettare oltre, ed inizia subito a misurare le performance del tuo sito web e metterti subito a lavoro per ottimizzare i tuoi contenuti al meglio.

Potrai anche scegliere di utilizzare più di un tool per avere e confrontare statistiche differenti, in modo da avere una panoramica più chiara e completa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.