Scegliere il dominio giusto per il tuo sito web

0
45
Scegliere il dominio giusto per il tuo sito web Osting.it

Se vuoi un sito web di successo, allora sicuramente saprai che ogni scelta è fondamentale e può fare la differenza. Scopri come scegliere il dominio giusto per il tuo sito web e perchè è molto importante fare una distinzione dei domini in base alla tua attività sul web.

Che cos’è un dominio web?

Se non sai di cosa si tratta, allora ti consiglio di dare un’occhiata all’articolo: Che cos’è un dominio web, dove viene trattato nel dettaglio qualsiasi cosa c’è da sapere a riguardo.

Che cos’è un TLD?

Prima di registrare il tuo dominio e scoprire qual’è la scelta giusta per il tuo sito web, vediamo che cosa sono e come si classificano i TLD.

Un TLD (Top Level Domain) non è altro che la parte finale di un sito web.

Ad esempio Osting.it è un dominio di secondo livello, ed è formato da un primo livello e da un secondo livello, in questo caso sono rispettivamente .it Osting.

Come si classificano i TLD?

Attualmente ci sono tre categorie di TLD tra cui:

  • Country code top-level domain – Sono conosciuti anche come ccTLD e fanno parte tutti i domini di tipo nazionale, ad esempio per l’Italia .it, per la Germania .de, per l’Europa .eu e cosi via.
  • Generic top-level domain – In questa categoria, ci sono tutti i domini di tipo più generico che non fanno riferimento a nazionalità. Sono anche conosciuti come gTLD e sono ad esempio: .com, .net, .org e cosi via. Talvolta i gTLD vengono definiti anche come uTLD (Unsponsored top-level domain).
  • .arpa – Si tratta di un dominio di livello infrastrutturale ed è l’unico ad essere di primo livello. E’ strettamente riservato per l’utilizzo nelle risoluzioni DNS e per tanto non cancellabile.

Qual’è il dominio giusto per il mio sito web?

Scegliere un dominio .com rispetto ad uno .org, per i motori di ricerca non vi è alcuna differenza.

Infatti un sito web .com non avrà alcun beneficio, in termini di posizionamento, rispetto ad un altro e sarà visibile allo stesso modo in tutto il web.

Ma se per i motori di ricerca non vi è alcuna differenza, d’altra parte, per una gran parte degli utenti, è bene fare una distinzione.

Innanzitutto bisogna chiedersi a chi è destinato il tuo sito web e che prodotti o servizi vuoi offrire.

Se vuoi realizzare un sito web a livello nazionale, quindi che abbia un target puramente italiano o di un’altra nazionalità, allora un dominio ccTLD ti aiuterà sicuramente a conquistare un maggior flusso di utenti italiani.

Un ottimo modo di utilizzare un ccTLD è anche quello di affermare un marchio o il tuo brand richiamando la nazionalità.

Infatti molti marchi italiani, che comunque hanno target anche europei, se non addirittura in tutto il mondo, utilizzano un dominio .it, proprio per comunicare agli utenti che il prodotto o il servizio offerto è italiano.

Se invece la tua attività web, si affaccia ad un pubblico più ampio allora la scelta giusta è un dominio gTLD.

Alcuni esperti di SEO raccomandano inoltre, che se l’estensione è di tipo gTLD, è consigliabile scegliere un nome di dominio lungo per motivi di marketing.

Se hai intenzione di registrare un dominio allora visita il nostro sito web Osting.it per scoprire tutte le offerte disponibili, scegliere l’hosting giusto per il tuo sito e registrare il tuo dominio preferito con estensioni di tipo ccTLD e gTLD gratuitamente.

Infine ricorda di scegliere un nome di dominio di grande impatto, ricorda che stai decidendo di come la gente parlerà del tuo brand e la tua attività.

Se il nome scelto non è disponibile allora scopri cosa fare se il nome di dominio scelto non è disponibile e i vari passi e strategie da seguire per poter ottenere il nome giusto per il tuo sito web.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.